Hannes Wettstein
Tototo /  Zed /  Dino /  Plato

Hannes Wettstein è stato uno dei designer più innovativi e influenti della Svizzera. Il suo background non ha seguito un modello standard: nato nel 1958, Wettstein completa un apprendistato di Ingegneria Strutturale come disegnatore e successivamente si forma come designer e architetto. Era affascinato dagli sviluppi tecnologici così come dalla storia dell’arte e dall’architettura. Un pò ‘alchemico e geniale, aveva un modo unico di sviluppare idee che mai andranno perse. Nelle suo modo di parlare, mise in discussione tutte le norme, sociali, industriali, culturali e rituali, con lo scopo di scoprire sempre qualcosa di nuovo. Il suo essere categorico non era un atteggiamento, ma una metodologia. La sua voglia di ripensare sempre tutto determinava la progettazione delle azione quotidiane, l’organizzazione delle stanze, lo scopo per cui era creata ogni cosa lo portò a creare una soluzione sorprendentemente semplice che sopravviveva nel tempo. Trasferi’ la tecnologia nel design, gli anni di lavoro scientifico su un’idea o un materiale diedero forma al marchio di qualità Hannes Wettstein, creando un mondo in cui egli ha cercato di comprendere l’essenza delle cose che lo circondavano. Puro, non spettacolare, il design funzionale è l’impronta delle sue luci e arredi, forme eleganti e classiche linee moderne. Hannes Wettstein ha progettato oggetti eleganti e perfetti per l’uso quotidiano che hanno mantenuto la loro identità e sono rimasti fuori dal tempo, nonostante i continui cambiamenti della moda. Anche nel design delle stanze ha creato archetipi: soluzioni complete e sensibili per luoghi specifici, accessori per interni o scenografie. Il modo complessivo in cui ha disegnato il mondo continua a vivere oggi nell’azienda che fondo’ nel 1991, lo Studio Hannes Wettstein.

www.studiohanneswettstein.com